Blue Economy SummitDal 29 giugno al 3 luglio si terrà il Blue Economy Summit 2020:  cinque giornate dedicate alle iniziative sui temi dell'economia del mare, organizzate dall’Assessorato allo Sviluppo economico portuale e logistico del Comune di Genova, che rientrano negli appuntamenti del Genoa Blue Forum promossi dal Comune di Genova, Università degli Studi di Genova, Camera di Commercio di Genova, Regione Liguria e Associazione Agenti Raccomandatari Mediatori Marittimi.

La Federazione del Mare è tra i patrocinatori dell'evento.

L'edizione 2020 del BES utilizzerà le tecnologie digitali che hanno tenuto banco in questi mesi di confinamento e distanziamento, coniugandole con un approccio innovativo nella presentazione dei contenuti, per coinvolgere tutte le filiere produttive “blu”, i centri decisionali politici e il pubblico specifico.

L’apertura di lunedì 29 giugno sarà dedicata a logistica ed economia dall’emergenza sanitaria alla ripartenza, e alle prospettive di sviluppo del Waterfront e del Porto di Genova, capitale dell’economia del mare italiana. Interviene a questa sessione Mario Mattioli, presidente FederazioneConfitarma.

Martedì 30 giugno l’attenzione si sposterà su due tematiche: le assicurazioni marittime e le loro evoluzioni in tempo di pandemia e di mutati profili di rischio, e le professioni dello yachting, dalla progettazione ai mestieri di bordo in uno scenario del leisure dagli sviluppi ancora non chiari.

Mercoled' 1° luglio sarà dedicato al Modello Genova, nelle sue diverse accezioni, tema dominante in queste settimane per gli insegnamenti e le suggestioni che il successo della ricostruzione del Ponte della Valpolcevera è in grado di fornire per immaginare e attuare un nuovo modello di governance.

Giovedì 2 luglio si parlerà di tecnologie e innovazione sostenibile nella logistica marittima, la mattina con un focus su portualità e retroportualità, all’insegna dell’automazione, della digitalizzazione dei processi e delle tecnologie per la sicurezza del lavoro, e nel pomeriggio con un focus sulla navigazione, sempre in nell'ottica di automazione ma anche di tecnologie per la sicurezza sanitaria di bordo.

Venerdì 3 luglio verranno trattate due tematiche centrali per l’economia del mare e per l’Italia rivierasca: il turismo e la cultura del mare di massa mediata dagli sport nautici, dove Genova in particolare si appresta a diventare una meta privilegiata a livello internazionale.

L'Agenda completa dei lavori è consultabile cliccando qui.

Per ulteriori informazioni e per partecipare all'evento consultare il sito www.besummit.it.